• +39 0362.1570156
  • info@poloformativo-legnoarredo.it

ACCOMPAGNATI DAI TUTOR SI IMPARA CON SICUREZZA

ACCOMPAGNATI DAI TUTOR SI IMPARA CON SICUREZZA

Il nonno faceva il falegname, il fratello studia per diventarlo, e lei, dopo il diploma di Ragioneria, ha deciso di frequentare il corso ITS di Tecnico Superiore per il prodotto, il marketing e l’internazionalizzazione nel settore Legno Arredo proposto dal Polo Formativo. Incontriamo Valentina presso lo showroom di arredamento dove sta svolgendo il tirocinio del primo anno dell’ITS e l’impressione è di avere davanti una persona che fa quel lavoro da sempre. Sarà perché è la passione di famiglia o forse, meglio, perché “ho trovato il corso che cercavo: con un approfondimento pratico, dalla durata non troppo estesa, e nel settore dell’arredamento, che io adoro” spiega Valentina. La sicurezza con cui Valentina affronta l’avventura dello stage viene da qui, ma anche “da ciò che ho imparato in aula, fondamentale per muovermi senza troppo impaccio in questo impegno lavorativo, perché quello che studiamo è strettamente connesso al mestiere che faremo: qui in negozio, per esempio, metto in pratica tutto ciò che ho appreso grazie a materie come i processi produttivi, la comunicazione, la gestione del cliente…”.

Un altro aspetto che infonde sicurezza è il fatto che gli studenti dell’ITS sono seguiti da diversi tutor nel loro percorso formativo. Come infatti c’è il tutor del corso, così lo studente viene affidato a un tutor aziendale durante lo stage. In questo modo a chi frequenta l’ITS viene sempre assicurato un supporto costante nell’apprendimento. Sara, la tutor aziendale di Valentina, ci spiega l’utilità di avere ragazzi in stage con una preparazione di base nel mestiere: “È importante per noi dotarsi di persone che conoscono già alcuni aspetti del lavoro. In particolare, accogliere giovani tirocinanti porta una ventata di freschezza, e poi sono pratici di tutti i nuovi media, che ormai sono imprescindibili per comunicare”. Tanto è varo che Valentina, “molto reattiva e già autonoma, in questo momento ci sta aiutando proprio sui social network, ma vedrà anche tutte le altre attività del negozio” conclude Sara.