• +39 0362.1570156
  • info@poloformativo-legnoarredo.it

Scuola delle aziende, adulti del futuro

Scuola delle aziende, adulti del futuro

Il Polo Formativo LegnoArredo ha organizzato venerdì 11 gennaio un Open Evening per far conoscere i corsi proposti e per parlare di giovani e del loro futuro ai ragazzi stessi, e ai loro genitori, con il contributo di alcuni imprenditori che da tempo collaborano con la scuola.

“Scuola delle aziende, adulti del futuro” è il titolo dell’evento, e sta a indicare la genesi del Polo, nato per volontà di FederlegnoArredo per ridare slancio a professioni di cui le aziende del settore legno arredo hanno estremamente bisogno, e in grado di accogliere i giovani dopo la terza media per portarli fino a diplomi equiparabili a una formazione universitaria. Tutto ciò può accadere grazie alla presenza di ASLAM, ente di formazione professionale, e della Fondazione ITS Rosario Messina, che eroga percorsi post-diploma.

I giovani sono indispensabili in azienda

Nella formazione proposta dal Polo l’attività lavorativa ha un posto di primo piano e una valenza fondamentale. Perciò all’evento di venerdì sono intervenuti alcuni imprenditori, che da alcuni anni accolgono in tirocinio o in apprendistato gli studenti del Polo, per raccontare la loro esperienza. Paolo Bonafè, HR manager di Tecno SpA, ha spiegato che è estremamente importante inserire i giovani in azienda “perché hanno una mente ‘libera’”. Cosa significa? “La crisi degli anni passati ha imposto a tutti noi di affrontare un mondo totalmente diverso dal passato, e in continua evoluzione. Ebbene, sono i giovani a poter affrontare meglio questa situazione perché a loro manca il retaggio di un mondo industriale che non c’è più”, e che blocca gli adulti su vecchi schemi, mentre ne occorrono di nuovi: “Oggi è indispensabile avere persone che sappiano interpretare il mondo che verrà”.

La passione per il proprio lavoro è ciò che ha spinto il Signor Milani, della Fratelli Milani, ad accogliere gli studenti del Polo: “Noi che abbiamo ricevuto, dobbiamo sapere restituire agli altri il patrimonio ereditato e per questo diamo spazio ai giovani, crescendo insieme a loro”. Era presente anche un rappresentante della Fratelli Boffi, insieme a Carlo Parazzini, uno dei soci della Porro Ugo, azienda che dal 2015 collabora con il Polo: “Sento dire dai colleghi imprenditori che è un costo prendere i giovani, ma ricordiamoci che ogni investimento porta i suoi frutti, e  questo in particolare torna a nostri vantaggio perché ci consente di formare le persone sul campo facendo crescere degli ‘adulti’. Io spero che il progetto del Polo Formativo, che mette insieme aziende, scuola e ragazzi, diventi un modello sempre più diffuso” ha concluso Parazzini.

Dall’adolescenza all’età adulta: crescere col Polo si può!

Successivamente, ai ragazzi e ai genitori presenti all’incontro si sono presentati alcuni studenti del Polo in rappresentanza di tutti i corsi proposti: dopo la terza media sono presenti le proposte di Operatore del Legno e di Operatore Edile. Tutti gli allievi hanno affermato che i docenti sono molti bravi e seguono ciascuno studente con attenzione: “I professori del laboratorio sono falegnami” ha sottolineato Andrea “e ci insegnano tutti i segreti del mestiere”. “Il bello di lavorare il legno” ha detto invece Marco “è partire da una tavola grezza per arrivare al prodotto finito seguendo tutte le fasi di lavorazione”. Davide frequenta il quarto anno di Tecnico del Legno in apprendistato, una formula che privilegia in lavoro in azienda “dove sono seguito molto bene dal tutor dell’impresa”.

Una volta ottenuto il diploma la formazione può continuare presso il Polo Formativo per arrivare a un’estrema specializzazione e a una preparazione parallela a quella universitaria. Alessandro è il primo studente che si è iscritto presso il Polo dopo la terza media e che ora sta frequentando il primo anno del corso post-diploma di Tecnico Superiore per la progettazione e l’industrializzazione nel settore legno arredamento. Si tratta di un’opportunità importantissima per chi, come Alessandro, ha scoperto che il mondo del legno arredo è il suo futuro.

Giusy e un altro Alessandro frequentano invece il corso ITS di Tecnico Superiore per la produzione, il marketing e l’internazionalizzazione nel settore legno arredo. Alessandro, dopo il diploma di geometra, ha scelto questo percorso perché offre la possibilità di alternare lo studio al tirocinio presso le aziende. Giusy si è appassionata per la varietà delle materie insegnate, “dal design alla produzione: una formazione completa per chi vuole operare nel marketing nel mondo del legno arredo”.

C’è ancora tempo per iscriversi: il Polo Formativo LegnoArredo vi aspetta!

Guarda i video dell’Open Evening sulla pagina Facebook del Polo Formativo