• +39 0362.1570156
  • info@poloformativo-legnoarredo.it

Una bellissima scuola per imparare i mestieri del legno arredo

Una bellissima scuola per imparare i mestieri del legno arredo

Giovedì 8 novembre è stata inaugurata ufficialmente la nuova sede del Polo Formativo LegnoArredo Fondazione ITS Rosario Messina di Lentate sul Seveso (Mb).

A un evento così importante sono state invitate personalità di grande rilievo. Era presente infatti il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana. Ad accogliere gli importanti ospiti è stato Emanuele Orsini, presidente di FederlegnoArredo, l’associazione che ha fortemente voluto la nascita del Polo, all’interno del quale operano, per quanto riguarda l’aspetto formativo, ASLAM per i corsi dopo la Terza Media, e la Fondazione ITS Rosario Messina per i corsi post-diploma. A fare gli onori di casa c’erano infatti, anche il presidente della Fondazione ITS Rosario Messina Giovanni Anzani e il direttore della Fondazione Angelo Candiani.

Una sede tutta in legno per gli studenti

Attualmente il Polo forma Operatori e Tecnici del Legno, anche in apprendistato. Tutti i giovani diplomati sono oggi impiegati presso un’azienda del settore.

I corsi post-diploma ITS formano la figura dell’export manager per il settore legno arredo. Dei 53 studenti a oggi diplomati oltre il 90% ha trovato un’occupazione.

La nuova sede, interamente costruita in legno, ha una superficie di 3 mila metri quadri, di cui mille dedicati a un laboratorio attrezzatissimo, fornito dei macchinari più avanzati per lavorazione del legno.

 Il Ministero punta sugli ITS

All’inaugurazione era atteso anche il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti. Non avendo potuto presenziare, il ministro ha inviato un messaggio nel quale ha definito il Polo Formativo “un orgoglio per tutta l’Italia. E poiché esso non esisterebbe senza il supporto di FederlegnoArredo, intendo ringraziare gli imprenditori, i quali dimostrano che si può ancora investire sul futuro”, dei giovani come del Paese. “La nuova sede del Polo” prosegue il messaggio del ministro, “potrà ospitare un maggior numero di studenti e questo attesta la bontà della formazione erogata dagli ITS: essi sono infatti la risposta alla necessità di formare figure specializzate per ridurre il gap tra formazione e lavoro. Il collegamento diretto con le aziende è una garanzia di occupazione: infatti l’82% dei diplomati ITS trova lavoro. Come Ministero intendiamo perciò potenziare gli ITS”.

Il settore del legno arredo ha bisogno di nuove leve

Nella conferenza che si è tenuta durante l’inaugurazione, Emanuele Orsini, presidente di FederlegnoArredo, ha voluto ricordare Rosario Messina, fondatore della Flou, che negli anni in cui fu presidente dell’associazione volle dar vita al Polo Formativo per avvicinare i giovani alle professioni legate al mondo del legno. Ha raccontato della passione di Rosario Messina per il lavoro e la formazione anche la figlia Cristiana, dimostrando come l’intuizione del padre si è rivelata un’idea vincente, “perché nel 2020 le nostre aziende avranno bisogno di 31 mila persone per proseguire la loro attività” ha commentato Orsini.

Giovanni Anzani, presidente della Fondazione Rosario Messina, ha sottolineato che il percorso per arrivare a ottenere “un Polo di questo livello è stato molto lungo”, ma ne è valsa la pena, perché “qual è il migliore investimento se non formare i giovani?”.

Proposte per il bene dei giovani e di tutti

Angelo Candiani, direttore della Fondazione, ha augurato ai giovani non solo di diventare degli ottimi professionisti, “ma che possano crescere anche a livello umano. A chi mi dice che i giovani ‘non hanno voglia’ io rispondo che è così perché non ricevono proposte che facciano emergere la loro voglia di fare. Perciò qui al Polo noi facciamo loro delle proposte: imparare un mestiere che permette di dare forma al bello, affinché possano partecipare alla costruzione di qualcosa che è un bene per sé e per tutti. È un’avventura bellissima!”.

Quattro giovani ex studenti hanno raccontato la loro storia formativa presso il Polo e di come essa si sia conclusa felicemente con l’ingresso definitivo nel mondo del lavoro.

Il design in casa

Ma non è finita. Perché gli studenti del Polo possano vivere immersi nel ‘bello’, è stata portata a Lentate sul Seveso la Collezione Permanente SaloneSatellite, evento ideato da Marva Griffin dedicato ai giovani designer under 35, cui dal 1998 è stata data l’opportunità di farsi conoscere durante il Salone del Mobile. Il SaloneSatellite è stato un trampolino di lancio per tanti designer, così come il Polo lo sarà per molti giovani che intendono intraprendere lo studio delle professioni legate al settore del legno arredo.

 

Il Polo Formativo LegnoArredo prosegue, rinvigorito da tutte queste novità, le proprie attività. Sabato 17 novembre ci sarà l’Open Day per presentare tutti i corsi proposti: per le proposte post-diploma ITS e IFTS c’è ancora tempo per iscriversi fino al 30 novembre.

 

Guarda i servizi del TGR e leggi la rassegna stampa:

TGR 08/11/2018 (dal minuto 11,08)

Buon giorno Regione Lombardia 13/11/2018 (dal minuto 20,26)

Corriere della Sera-Design 20/11/2018

Sole24Ore 07/11/2018

Il Giornale 09/11/2018

MBNews 09/11/2018

Il Cittadino di Monza e Brianza 08/11/2018

Il Cittadino di Monza e Brianza 10/11/2018

La Provincia di Como 09/11/2018

Regione Lombardia 08/11/2018